Shiatsu: Meridiani tendineo muscolari


Caratteri generali. La loro funzione principale è di proteggere l'organismo dalle aggressioni esterne. Caratteri principali.

  1. Essi sono dei meridiani superficiali, di natura Yang, ciò non vieta loro di dividersi in meridiani Yin e meridiani Yang.
  2. Sono 12 come i meridiani principali.
  3. I M.T.M. non sono mai in relazione diretta con gli organi e i visceri. Se per esempio il M.T.M. della vescica è disturbato, troveremo zone doloranti lungo il suo percorso, ma mai una perturbazione vescicale. Se la trovassimo, ciò vorrebbe dire che l'affezione ha superato lo stadio del T.M.
  4. I M.T.M. hanno sempre la loro origine sulla punta delle dita delle mani e dei piedi e il loro percorso avviene dal basso in alto. Il flusso della loro energia, è sempre centripeto.
  5. Essi attraversano zone che sono loro proprie e che altri meridiani (principali, distinti, lo, curiosi) non attraversano.
    Esempio: Si può intervenire su un'emicrania con la mediazione del Cheou-Yang-Ming (M.T.M. del G.I.) che si inerpica lungo la parte sinistra della fronte, passa alla testa, discende verso il mascellare destro (questo percorso, come vedete, è molto diverso da quello del meridiano principale).
  6. I M.T.M. non subiscono la legge di alternanza Yin - Yang come i meridiani principali e la loro unione si forma per mezzo di un sistema particolare chiamato sistema dei tre Yin e dei tre Yang.

Pur essendo di natura Yang i M.T.M si suddividono in sei meridiani Yang e sei meridiani Yin.

  • 3 meridiani Yang del piede
  • 3 meridiani Yang della mano
  • 3 meridiani Yin del piede
  • 3 meridiani Yin della mano