Shiatsu: Differenti energie del corpo

 

Questa distingue nell'essere umano tre forme di energia: Energia Ancestrale, Energia Yong, Energia Oé.

 

ENERGIA ANCESTRALE

Ereditaria, cromosomica, trasmessa dai genitori al momento della fecondazione, essa rappresenta un "quantum energetico" il cui estinguersi coincide con la morte dell'individuo. Durante la gestazione, il feto riceve dalla madre l'energia necessaria che lo aiuta nel suo immenso lavoro. Poi dalla nascita in avanti, l'uomo attingerà e rifornirà le sue riserve d'energia dall'aria (respirazione) e dal cibo (alimentazione). Da quest'energia "del cielo e della terra" l'uomo elabora due grandi specie di energia:

 

ENERGIA YONG

L'energia nutrice, denominata Yong che, come indica il nome, svolge un compito nella nutrizione dell'organismo. Origine: a partire dagli alimenti, e a livello del triplice riscaldatore medio, l'energia si trova allo stato indifferenziato. Quindi l'energia pura sale e si dirige verso il triplice riscaldatore superiore e da li va in direzione dei polmoni, ove, in associazione con l'energia respiratoria forma l'energia Yong.

Da questo momento circola nei meridiani principali secondo un ciclo ben determinato lungo questo itinerario:

P - GI - S - M - C - IT - V - R - MdC - TR - VB - F

Essa descrive questo ciclo una volta al giorno. Notiamo subito che nel corso del ciclo, a due meridiani Yang seguono due meridiani Yin. Si tratta di un energia "nutrice" responsabile della omeostosi, ed alimenta energeticamente tutti gli organi. Circola soprattutto nei meridiani principali Yang e Yin. E' un energia Yang nei confronti dell'energia ancestrale, e Yin nei confronti dell'energia Oé (concetto di relatività dello Yin e dello Yang).

 

ENERGIA OE'

L'energia difensiva, denominata Oé che ha il compito di difendere l'organismo contro gli attacchi degli agenti esteriori. E' un energia guerriera, selvaggia, di natura Yang. Essa circola su tutta l'epidermide, regola la chiusura e l'apertura dei pori, la funzione sudorifera, la circolazione sanguigna, la sensibilità. E' essa che rende la pelle liscia e serica. E' quindi incaricata di un insieme di funzioni, aventi per fine la conservazione di un equilibrio fra l'organismo e l'ambiente quali che possono essere le sue variazioni. D'altra parte durante il suo ciclo lunare essa regola la temperatura del corpo. E' dunque probabile che il termine "energia" inglobi differenti funzioni nervose, sanguigne, endocrine, immunologiche…

 

ORIGINE

Abbiamo visto come l'energia pura, estratta a livello del triplice riscaldatore medio, salga verso il triplice riscaldatore superiore: l'energia impura estratta allo stesso livello va invece verso il triplice riscaldatore inferiore, con la mediazione (dell'intestino tenue e dell'intestino crasso) si dirige verso i reni, dove avviene una nuova purificazione. L'energia residua o (scoria) di questa nuova distillazione viene eliminata attraverso l'urina; quella purificata va verso le surrenali, per ingenerare l'energia Oé. Essa circola principalmente nei meridiani superficiali meridiani tendineo muscolari, meridiani distinti.

 

COMPITI

E' un'energia che si può qualificare "guerriera" in altre parole, essa è incaricata di assicurare la protezione del corpo contro le aggressioni cosmiche esterne (viene detta energia difensiva).

 

CLASSIFICAZIONE

E' estremamente Yang, sia per la velocità di circolazione, sia per la sua collocazione in superficie.